Ilene Alciati

Quando decisi di dedicare un angolo di TheDoubleFace agli artisti emergenti, lo feci, in fondo in fondo egoisticamente, per me. Mi ero confrontata con il mondo dei grandi artisti quotati, delle grandi fiere e delle grandi mostre, ma sentivo che mancava qualcosa da conoscere e imparare del gigantesco mondo dell’arte. Ed ecco che decisi di buttarmi in questa mia avventura che è la rubrica “un personaggio in cerca di artisti”, e devo dire che è stata una delle mie più belle scoperte!

Ormai da quasi quattro mesi mi confronto con vari artisti, tutti con i propri progetti e le proprie ambizioni, sogni diversi, con un punto in comune: cercare di far diventare materia ciò che il loro io interno racconta. Un’esigenza primaria, urgente, profonda e urlante.

Durante Here, quando ho avuto il piacere di incontrare Ilene Alciati, una delle prime cose che mi ha detto è stato: ” Ricordati che ciò che faccio è un’urgenza di espressività! Ecco il perché delle mia arte!”

Scenografa di professione, figlia d’arte e amante delle marionette, Ilene attualmente lavora al Teatro Regio con i bambini, organizza laboratori di scenografia ( “La mia scenografia/ Abiti e personaggi”) tutto l’anno.

” I bambini arrivano con le loro bozze, e poi tutti insieme creiamo la scenografia. Due tele 2x3metri. Si dipinge in  piedi”.

L’urgenza che sente dentro, però, la porta a dipingere gli spazi periferici in cui vive, l’architettura marginale delle città. Le fotografa e poi con minuzia e tanta pazienza crea dei magnifici collage, vere e proprie storie, rimaste a lungo negli angoli, che trovano voce attraverso i suoi lavori.

Palaghiaccio all’imbrunire

I suoi lavori evolvono con lei, quindi dalla serie ad olio ” Sotto il cielo di Torino”, è passata a “Spazi onirici” (collage), fino ad arrivare ai lavori di oggi che uniscono la pittura con i collage.

In ascolto

Il desiderio nel cassetto? Poter esprimere i suoi pensieri liberamente e avere più visibilità!

Rigurgito

” Voglio esprimermi…per me è fondamentale! Non accetto compromessi però! La mia arte deve parlare al di là della vendita! Creare è una necessità!!!!!

E che di questa necessità possa essere fatta tutta l’arte!!!!

Passaggio N2

Se volete contatta Ilene lo potete fare sulla sua pagina facebook